Forum Velisti Non Solo Per Caso
NOVITA' AREA MAPPE GPS - CONDIVIDI LA TUA POSIZIONE!

Forum Velisti Non Solo Per Caso
[ Home Sito | Registrati | Discussioni Attive | Discussioni Recenti | Segnalibro | Msg privati | Sondaggi Attivi | Utenti | Download | Cerca | FAQ ]
Nome Utente:
Password:
Salva Password
Password Dimenticata?

 Tutti i Forum
 Il Forum dei Velisti
 Photo-video velista-navigante
 Il mistero di Donald C.
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
I seguenti utenti stanno leggendo questo Forum Qui c'è:
Autore Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  

Francè
Vecchio amico velista del forum



Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Milano


2343 Messaggi

Inserito il - 05/04/2018 : 13:48:54  Mostra Profilo Invia a Francè un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Niente a che vedere con le vicissitudini che ci hanno rallegrato questi giorni ma in attesa di Adrift che dovrebbe arrivare bel prossimo inverno a giorno al cinema c’è un altro bel film da vedere.

Il Mistero di Donald C.

Il Mistero di Donald C., il film diretto da James Marsh, racconta l'incredibile storia vera di Donald Crowhurst (Colin Firth), commerciante e velista dilettante, che decise di partecipare alla Golden Globe Race del 1968, regata in solitaria intorno al mondo senza scalo, attirato dall'ammontare del premio in denaro messo in palio dalla rivista Sunday Times

Se sfidi il mare, punta al pareggio.....

Layline
Moderatore



Regione: Liguria
Prov.: Genova


7529 Messaggi

Inserito il - 05/04/2018 : 14:40:50  Mostra Profilo Invia a Layline un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
La stessa regata a cui partecipò Moitessier.
Se non ricordo male alcuni sostennero che si rintanò con la barca in un fiume africano, con l'intenzione di sbucare fuori appena davanti agli altri verso la fine della sfida e intascare il malloppo.
Ma qualcosa andò storto, o preferì darsi alla macchia perchè scoperto, o la coscienza non gliela fece passare liscia, fatto sta che decise di scomparire.

Lo schiavo non è tanto colui che porta la catena al piede, ma piuttosto quello che non è più capace di immaginare la libertà.
Silvano Agosti
Torna all'inizio della Pagina

Layline
Moderatore



Regione: Liguria
Prov.: Genova


7529 Messaggi

Inserito il - 05/04/2018 : 14:41:58  Mostra Profilo Invia a Layline un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Quando lessi questa storia mi venne naturale fare un confronto tra lui e Moitessier...

Lo schiavo non è tanto colui che porta la catena al piede, ma piuttosto quello che non è più capace di immaginare la libertà.
Silvano Agosti
Torna all'inizio della Pagina

Francè
Vecchio amico velista del forum



Regione: Lombardia
Prov.: Milano
Città: Milano


2343 Messaggi

Inserito il - 05/04/2018 : 14:42:54  Mostra Profilo Invia a Francè un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Dai non spoilerare......

Se sfidi il mare, punta al pareggio.....
Torna all'inizio della Pagina

Tiglio
Vecchio amico velista del forum



Regione: Sardegna
Prov.: Genova


3633 Messaggi

Inserito il - 05/04/2018 : 16:08:58  Mostra Profilo Invia a Tiglio un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Ma allora!!!!! Non ti basta fare un accenno e destar curiosità?
Ora non andrò al cinema e non leggero' il libro. Quanto ho risparmiato???

Ho un solo Gettone di Presenza e me lo Gioco Bene


Modificato da - Tiglio in data 05/04/2018 19:40:27
Torna all'inizio della Pagina

ummore
Amico velista del forum



Regione: Lombardia
Prov.: Varese


1251 Messaggi

Inserito il - 05/04/2018 : 22:33:15  Mostra Profilo Invia a ummore un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
Su Sky l’anno scorso hanno raccontato tutta la storia, documentando con immagini d’epoca e interviste ai protagonisti. Un po’ triste un disperato vittima di se stesso e delle sue menzogne.
Torna all'inizio della Pagina

Novecento
Amico velista del forum



Regione: Puglia
Prov.: Lecce
Città: Lecce


359 Messaggi

Inserito il - 16/05/2018 : 06:06:46  Mostra Profilo Invia a Novecento un Messaggio Privato  Rispondi Quotando
A parte l'incredibile e drammatica storia di Donald Crowhurst il quale viveva un momento economico disastrato e "pianificò" il piano folle: l'accordo che aveva preso con il suo sponsor era che per avere i soldi sarebbe dovuto comunque arrivare al traguardo e, una volta resosi conto che non ce l'avrebbe mai potuto fare con quella barca, mandò messaggi errati circa la sua posizione aspettando nascosto dietro l'angolo dopo aver deciso di arrivare secondo (solo così non avrebbero controllato la sua rotta in quanto lo facevano solo con il primo arrivato) La sua sfortuna fu che quello che stava per così dire davanti a lui naufragò e quindi il suo piano andò in pappa e questo lo fece definitivamente "sfollare" Dicevo (e poi mi sono perso per strada) che a parte la triste storia di quest'uomo, ciò che mi ha colpito molto fu il nobile gesto del vincitore (Knox Johston) di donare l'intera somma della vincita e cioè 5000£ alla vedova di Donald Crowhurst...e la cifra all'epoca non era per niente piccola sopratutto dopo un giro de mondo su quella barca. Adoro K. Joshston sia come uomo sia come velista, pensate che ancora oggi lui classe 1939 si cimenta in imprese velistiche che darebbero punti a baldi giovanotti
Bob

Il mare è un idioma che non riesco a decifrare. (Jorge Luis Borges)
Torna all'inizio della Pagina
  Discussione Precedente Discussione Discussione Successiva  
 Nuova Discussione  Rispondi
 Versione Stampabile Bookmark this Topic Aggiungi Segnalibro
Vai a:
Forum Velisti Non Solo Per Caso © 2000-09 Snitz Communications | velisti-nonsolopercaso.it Torna all'inizio della Pagina
Questa pagina è stata generata in 0,08 secondi. Herniasurgery.it | Snitz.it | Snitz Forums 2000